UIT

Covid 19: emergenza sanitaria ed economica

Italian Premier Giuseppe Conte during a press conference at Chigi Palace, Rome, Italy, 09 March 2020. "I'm about to sign a measure that we can summarise with the phrase "I'm staying home." There will be all Italy as a protected area.", said Conte. ANSA / Filippo Attili - Chigi Palace Press Office +++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++
0

La UIT – Unione Italiana Tabaccai ha inviato una nota agli organi di Governo sulla scorta dell’attuale situazione che si è venuta a creare a causa del propagarsi dell’infezione da Coronavirus 19.

In particolare, a seguito del recente Decreto del Presidente del Consiglio sulle necessarie restrizioni di circolazione e delle indicazioni di chiusura anticipata – se non totale – delle attività commerciali, è stata ribadita la necessità di attivare tutte quelle misure in essere per le imprese anche per gli esercenti del comparto tabacchi.

In particolare è stato evidenziato che si ritiene indispensabile, se non vitale, la sospensione dei termini di versamento di tasse, imposte, accise, contributi e riversali dovuti alle Amministrazioni finanziarie e locali.

Con la stessa nota la UIT ha ribadito che, al di là di quanto già evidenziato relativamente alle dinamiche in essere sui rinnovi dei contratti con i Concessionari, siano rinviate tutte le procedure che gli stessi stanno mettendo in atto e che gli esercenti abbiano possibilità di continuare il loro lavoro con un pizzico di serenità in più, senza vessazioni e costringimenti, in questo delicato momento economico della Nazione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.