UIT

UIT e MPS insieme per la categoria

0

“Con la sottoscrizione della convenzione bancaria tra la UIT ed il Monte dei Paschi di Siena, la storica importante banca italiana, si è concluso un primo ciclo di ricerca delle migliori condizioni da offrire agli Associati della nostra Federazione” ha dichiarato il Pasquale Genovese, presidente nazionale dell’Unione Italiana Tabaccai.

L’accordo, tecnicamente, prevede l’applicazione sul territorio nazionale di particolari condizioni economiche riservate agli esercenti delle tabaccherie aderenti alla UIT per tutte le operazioni necessarie allo svolgimento della propria attività.

“Basta sottoscrivere o possedere un conto corrente presso una delle filiali operanti in tutte le regioni italiane per usufruire di agevolazioni ed assistenza dedicata alle proprie necessità nella qualità di associato UIT” – continua il presidente – “dalla semplice tenuta conto, alla gestione del POS ed al finanziamento a breve, medio e lungo termine. Una particolare attenzione è rivolta a quello che è lo zoccolo duro dell’attività di tabaccaio, cioè l’ottenimento delle fidejussioni indispensabili per l’esercizio professionale così come previsto nei rapporti concessionari con l’Agenzia Dogane e Monopoli, la SISAL, la LIS, la società Logista Italia e l’Agenzia delle Entrate, per le quali sono state definite condizioni di favore, ferme restando le valutazioni di merito creditizio relativo ai singoli esercenti da parte della Banca”.

“La collaborazione con Monte Paschi di Siena ci inorgoglisce e ci fa guardare avanti con serenità”- conclude il presidente UIT – “sempre più convinti, come siamo, che la rappresentanza di categoria si esercita con fatti concreti che tengano conto delle esigenze degli iscritti, sollevandoli da lacci e lacciuoli, che nel tempo si sono creati con delle vere e proprie imposizioni concordate, che stanno mettendo in ginocchio il mondo dei tabaccai sempre più vessato nella sua attività”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.