UIT

Reagiamo. Auguri di un prospero 2021

0

Carissimi Colleghi tutti eravamo convinti e speravamo che queste Festività natalizie fossero ricche di serenità, dopo un intero anno governato dal Covid-19. Un anno terribile che ha stravolto abitudini, economia, rapporti. Un indimenticabile 2020 che ci ha stremati e, in molti casi, demoralizzati.

Purtroppo la situazione attuale non è quella che speravamo.

Non siamo nelle condizioni di poter prevedere quella che viene definita “normalità” ma, di sicuro, dobbiamo aspettarci il salatissimo conto che sarà pagato da tutti noi imprenditori, dalle nostre famiglie e dai nostri figli le cui prospettive future ed i processi di apprendimento non sono chiari.

Ma noi, tabaccai, che siamo stati definiti “operatori economici essenziali”, pur non avendo ricevuto ristori e meriti istituzionali, siamo pronti ad affrontare il nuovo anno, e quelli che verranno, con la solita lena che da sempre ci contraddistingue, con la stessa fiducia nel nostro lavoro sempre più convinti del ruolo che rivestiamo.

Quel ruolo purtroppo non sempre gratificato da chi dovrebbe farlo.

Quel ruolo che ci è costato e, in alcuni casi, ancora ci costa vessazioni e tentativi fuorvianti di gestione delle nostre imprese.

Ma noi, fieramente consapevoli delle nostre capacità e del nostro essere gestori dei servizi e dei prodotti dello Stato, nel rispetto dei reciproci ruoli, faremo valere il nostro essere tabaccai, il nostro essere al servizio dei nostri Clienti.

Tutto dipende da noi. Esclusivamente da noi, dal nostro rapportarci e dal nostro interagire con le Istituzioni ed le loro appendici.

Non dichiariamo guerra a nessuno, non denigriamo chi è convinto della propria unicità e potere, non lanciamo strali ed accuse.

Non siamo abituati, non appartiene alla nostra cultura ed alla nostra educazione.

Siamo semplicemente e caparbiamente pronti a far valere le nostre ragioni, che sono quelle di tutti i nostri colleghi associati. Sicuramente non ci faremo intimorire da minacce o affievolire da prebende.

Ma continueremo a rappresentare la categoria, ad offrire servizi necessari al miglioramento della gestione aziendale, a trattare sui tavoli Istituzionali, nazionali e locali, collaborando e rivendicando, ove necessario, la legittimità dell’essere Rivenditori di Generi di Monopolio.

A Natale, come di consuetudine, si fanno promesse, spesso non mantenute…

Noi non promettiamo niente ma confidiamo nel lavoro sinora svolto, che ci ha gratificato con tante soddisfazioni per la Categoria, sicuri di impegnarci sempre più al fianco di Voi Colleghi confidando nel Vostro aiuto e nella Vostra indispensabile partecipazione.

Un augurio di Buon Natale e prospero 2021.

Il Presidente ed il Direttivo

Roma 23 dicembre 2020

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.