• sabato 13 Aprile 2024 20:07

Uit: da Brescia l’appoggio del Parlamento

Basta con i silenzi e pronti all’azione. È questo lo slogan che più di duecento tabaccai, lombardi e non solo, hanno lanciato ieri da Brescia, alla presenza dell’On. Marco Osnato, presidente della Commissione Finanze della Camera dei Deputati e dell’Assessore regionale On. Barbara Mazzali.

L’occasione dell’incontro è stato il convegno dal titolo  “Rivenditori di Generi di Monopolio una Categoria in agonia”, patrocinato dalla UIT (Unione Italiana Tabaccai) e promosso dal Coordinatore della Lombardia, Mauro Pasini.

La UIT si è presentata a Brescia con i massimi dirigenti, il Presidente Pasquale Genovese, il vice Presidente Luigi Guadagna, il Direttore Demetrio Cuzzola ed il Coordinatore Nazionale Sergio Caci. Un segno di vicinanza, ma soprattutto l’inizio di altri incontri territoriali volti a risolvere situazioni ingessate da tempo, che spesso il Governo non conosce e portano a vessazioni ingiustificate ad una categoria cha fatica ad andare avanti.

I rivenditori di generi di monopolio, così si sono voluti definire di fronte ai politici presenti, sono stanchi di non vedersi riconosciuta una attualizzazione degli aggi, fermi ormai da circa trent’anni, ma soprattutto sono stufi di sopportare ricatti e richieste di pagamenti, camuffati da utili abbonamenti, per poter mantenere dei servizi richiesti dai cittadini.

Altro tema affrontato è stato l’attuale riordino del gioco. La linea della UIT su questa delicata materia è la richiesta di intervento su due filoni: quello fiscale e quello del riordino.

Dal punto di vista fiscale chiediamo che sia applicata una fiscalità che sia più commisurata a quello che è l’introito che otteniamo, che è basato su aggi prefissati, senza alcuna possibilità di modificare i limiti di questo business. È stata quindi sottolineata all’on. Osnato la necessità di un intervento specifico per le ricevitorie nella riforma fiscale, con particolare attenzione al settore dei giochi” ha ribadito il Presidente  chiarendo che “Per quanto riguarda la parte delle norme sui giochi a noi interessa preservare il gioco fisico. Per noi è materia scottante, siamo concessionari esclusivisti del gioco fisico, ma ci troviamo di fronte una situazione nella quale ormai i concessionari del gioco online posso fare tutto: possono implementare lotto, il gratta e vinci virtuali, e anche altro. Vorremmo capire come comportarci e abbiamo chiesto di poterci confrontare anche in commissione parlamentare. Pur condividendo i principi che ispirano la riforma del gioco occorre che vengano tutelati tutti i titolari delle ricevitorie che per un insieme di cause vivono momenti difficili. Noi siamo per una netta salvaguardia del gioco fisico

E la politica questa volta ci ha ascoltati e dato risposte, soprattutto ci ha fornito un metodo chiaro.

L’assessore Barbara Mazzali, pur ricordando che non è materia delle regioni quella dei monopoli, ha sottolineato come le tabaccherie siano negozi di vicinato, che presidiano il territorio su cui sono radicate e di come i tabaccai assicurano ogni giorno servizi essenziali. Pertanto seguirà con attenzione le problematiche che le sono state sottoposte.

L’On. Marco Osnato, dopo aver raccolto le istanze derivate dai numerosi interventi, ha proposto alla UIT di fornirgli una dettagliata relazione su quanto è emerso durante il convegno e si è impegnato a promuovere, nella Commissione Parlamentare che presiede, una indagine  conoscitiva sulla scorta di quanto gli verrà fornito e con il fine ultimo di poter superare le difficoltà denunciate.

Da Brescia è partito il tour di UIT che attraverserà  tutte le regioni italiane – dichiara sull’evento il Presidente Pasquale Genovese – e sono molto soddisfatto per la risposta che i colleghi lombardi hanno dato. Il dibattito che si è sviluppato e la proposta del presidente Marco Osnato, mi fa ben sperare. L’impegno – conclude Genovese – è di aumentare la nostra forza e radicarci ancora di più, per contrastare chiunque abbia in mente di mettere ancora in difficoltà la nostra categoria”.

GLI INTERVENTI (clicca per riprodurre il video):

ON.BARBARA MAZZALI ASSESSORE REGIONE LOMBARDIA

ON. MARCO OSNATO PRESIDENTE COMMISSIONE FINANZE CAMERA DEI DEPUTATI

CONCLUSIONI ON MARCO OSNATO